Network e visibilità, credibilità, profittabilità.
Arte del Networking

Il processo VCP® e la sua applicazione nel mondo degli affari

Se vogliamo sviluppare la nostra attività e farne aumentare i profitti non possiamo prescindere dal fatto che dobbiamo sviluppare i clienti già in portafoglio e trovarne di nuovi, perché aumentare i prezzi non è una strategia sempre possibile e sostenibile nel medio-lungo periodo.

Gli strumenti che possiamo utilizzare sono i più svariati: un sito web, una campagna di marketing online, volantini, pubblicità su riviste specializzate e non, partecipazione a fiere di settore….

Tutti questi strumenti hanno lo scopo di cercare nuovi potenziali clienti, ma se vengono realizzati ed applicati in maniera estemporanea e non coordinata tra di loro, daranno pochi risultati.

Sarebbe come piantare un seme e aspettare che la pianta cresca da sola!!!

Allora come dovremmo agire?

Prendiamo qualche spunto dal contadino, che ci insegna cosa fare:
1)    come prima cosa dobbiamo preparare il terreno,
2)    successivamente dobbiamo seminare e coltivare la terra,
3)    e, nei giusti tempi, potremo raccogliere i “frutti”.

Nel campo degli affari è esattamente la stessa cosa:
1)    in primis, costruiamo la nostra VISIBILITÀ (= preparare il terreno)
2)    per ottenere CREDIBILITÀ nei confronti dei nostri interlocutori (= seminare e coltivare la terra)
3)    che ci porta a realizzare la nostra PROFITTABILITÀ (= raccogliere i “frutti”)
ecco spiegato il Processo VCP®.

Punto 1) Cosa significa essere VISIBILE?
Vuol dire che i miei interlocutori sanno:
•    chi sono;
•    cosa faccio;
•    e hanno i riferimenti per contattarmi (telefono, cellulare, email).

Ricordiamoci che siamo sempre visibili, anche quando non vorremmo farne a meno.
(il Comandante Schettino ne sa qualcosa)

Come iniziamo a costruire la nostra visibilità? Vi racconto la mia esperienza.

Giovedì 21 e Venerdì 22 Gennaio 2016 ho partecipato all’EXECUTIVE DIRECTOR EUROPEAN EXCHANGE (Conferenza Europea degli Executive Director BNI) assieme ad altri 130 Director.
In questa occasione ho conosciuto i colleghi più brillanti che hanno condiviso le loro esperienze.

Cosa ho fatto?
Ho chiesto loro di poter aver un approfondimento sul loro intervento e, al termine del nostro incontro, ho fissato una Skypecall.

Ricordatevi:
nella fase della creazione della nostra visibilità non si deve assolutamente cercare di vendere il proprio prodotto o servizio, ma far sapere al nostro interlocutore chi siamo e cosa facciamo e quali sono i nostri punti di forza rispetto alla concorrenza.
Prima di presentarci noi, dovremmo chiedere le stesse informazioni al nostro interlocutore.
Se il processo non è reciproco, si ferma a questa prima fase!

Il passo successivo è sviluppare la nostra credibilità.

Punto 2) Cosa significa essere CREDIBILE?
Vuol dire che sono:
•    riconosciuto come un esperto nel mio campo / settore;
•    considerato un professionista serio e capace.

Cosa aiuta la “diffusione” della mia credibilità?
L’ampiezza del mio network di contatti.

NB:
non fate l’errore di inserire nel vostro network solo chi ritenete un vostro potenziale cliente, ma è fondamentale costruire un network di contatti il più ampio e variegato possibile.

Allora chi posso inserire nel mio network di contatti?
Tutti i nostri contatti “qualificati”, perché non sapremo mai chi loro possano conoscere.

Cosa significa che un contatto è “qualificato” e per chi deve esserlo?
Quando ne avremo verificato origine, specifiche e network, potremo decidere se quel contatto sarà qualificato o meno per noi.
Dove possiamo fare le prime verifiche: internet, Linkedin e Facebook ci daranno un quadro decisamente completo per metterci nelle condizioni di fare la nostra valutazione.

Una volta che il network è stato costruito va manutenuto ed alimentato con nuovi contatti, altrimenti farebbe la fine di una pianta che non innaffiamo: si inaridisce e muore.

La nostra presenza nel network deve essere costantemente riproposta con il giusto mix di informazione e comunicazioni (anche di tipo commerciale), ma non deve essere mai percepito da chi ne fa parte come un nostro mezzo per vendere il nostro prodotto / servizio, perché i nostri contatti fuggiranno a gambe levate (o più semplicemente non ci cercheranno più).

Punto 3) Raggiungo al mia PROFITTABILITÀ
Punto chiave:
costruiamo un network di contatti e poniamoci al centro smistando e indirizzando le richieste che i nostri interlocutori ci faranno, senza chiedere nulla in cambio.

Sembra un paradosso, ma il nostro “tornaconto” avrà un valore inestimabile: vedremo innalzarsi la nostra credibilità!

Se riesco a creare la connessione utile per il mio contatto, si ricorderà di me e domani mi referenzierà a suoi terzi contatti, a me sconosciuti.

Allargo il mio network e raggiungo la mia profittabilità, senza doverla cercare in prima persona.

[Voti: 2    Media Voto: 4/5]
Summary
Article Name
Il processo VCP® e la sua applicazione nel mondo degli affari
Description
Costruire un network per creare visibilità, credibilità e profittabilità nel vostro business.
Author

Commenti